vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Piedimulera appartiene a: Regione Piemonte - Provincia del Verbano Cusio Ossola

IMU 2018 - Indicazioni

IMU 2018 - Indicazioni

10 maggio 2018

Dal 1 gennaio 2014 l’Imposta Municipale Unica (I.M.U.) è diventata una delle tre componenti in cui si articola
l' Imposta Comunale Unica (IUC) che è stata introdotta con la Legge 27/12/2013, n. 147 (Legge di Stabilità 2014),
con la principale modifica che da essa sono escluse le abitazioni principali e le relative pertinenze e che detta esclusione si applica anche alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, agli alloggi I.A.C.P., al coniuge separato legalmente o in caso di annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, che risulta assegnatario della casa coniugale con ciò intendendosi, in ogni caso, effettuata a titolo di diritto di abitazione. Le stesse agevolazioni sono riconosciute agli appartenenti alle Forze Armate, di Polizia, dei VV.FF., della Prefettura, anche se non residenti e dimoranti, per il possesso di un’unica unità immobiliare abitativa, purchè non locata.
Sono invece tenute al versamento IMU le abitazioni principali e relative pertinenze delle abitazioni di lusso, come sotto meglio specificato.
VERSAMENTI: possono essere effettuati mediante l’uso del Modello F24 cioè con le modalità in uso per il versamento delle imposte sui redditi.
TERMINI PER I VERSAMENTI DEL 2018:
1^ RATA, di ACCONTO, sulla base del 50% di quanto è stato versato nell’anno precedente oppure il 50% di quanto dovuto nell'anno sulla base delle aliquote vigenti per quest'anno, da versare entro il 18 GIUGNO 2018, con l’esclusione dell’abitazione principale e sue pertinenze (nel massimo di una pertinenza per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, ad eccezione delle abitazioni principali e relative pertinenze delle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 che pertanto devono versare la 1^ rata entro la data del 18/06/2018.
2^ RATA, SALDO relativo all’intero anno sulla base delle aliquote deliberate dal Comune e pubblicate sul sito web del Ministero delle Finanze entro il 28 ottobre (conguaglio sulla rata di acconto), da versare TRA IL 1° E IL 17 DICEMBRE 2018.
Il versamento non è dovuto se l’imposta risulta inferiore a € 12,00 annui (ns. Reg. sulle Entrate)-
ARROTONDAMENTO: il pagamento dell’IMU deve essere effettuato con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione è inferiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo.

Allegati